Rabarbaro gigante

Gunnera tinctoria (Molina) Mirb. (1805)
Autore: Stan Shebs
Licenza: CC BY-SA 3.0
  • Scheda della specie (PDF)
  • Risk assessment (PDF)
  • Piano di gestione (PDF)

Pianta terrestre erbacea perenne, che raggiunge 2 m di altezza. Nei climi freddi si decompone d'inverno e ricresce a primavera a partire da gemme lunghe 25 cm ricoperte da squame di colore verde-rosa. Possiede robusti rizomi orizzontali, lunghi fino a 1,5-2 m, solitamente aerei. Le foglie hanno piccioli robusti, lunghi fino a 1,5 m; possono raggiungere 2 m di diametro, sono coriacee, rugose, pubescenti e con nervature prominenti sulla pagina inferiore, con margine a 5-7 lobi; piccioli e foglie hanno spine rosse e gommose. Le 3-4 infiorescenze a pannocchia partono dalla base e raggiungono 1 m circa di lunghezza, con fiori densi, di 1 mm, sessili, verdi. Il frutto è una drupa arancio-rossastra, oblunga, di 2 mm di lunghezza, contenente un seme. Ogni pianta può produrre fino a 250000 semi. E’ molto simile alla congenere Gunnera manicata e può essere confusa con il rabarbaro (Rheum rhabarbarum), più piccolo e privo di spine.

  • Regno

    Plantae
  • Divisione

    Magnoliophyta (Angiospermae)
  • Classe

    Magnoliopsida (Dicotyledonae)
  • Ordine

    Haloragales
  • Famiglia

    Gunneraceae
  • Sinonimi principali

    Gunnera chilensis Lam.
    Gunnera scabra Ruiz & Pav.
    Panke tinctoria Molina
  • Nome inglese

    Chilean gunnera
    Chilean rhubarb
    Giant rhubarb
Autore: Eric Hunt
Licenza: CC BY-SA 2.0
Autore: Espresso Addict
CC BY-SA 2.0
Autore: NNSS RPS
Scheda realizzata da: Società Botanica Italiana